Home > Software e utility > Pulizia di disco e registro con Ccleaner

Pulizia di disco e registro con Ccleaner

Oggi parliamo di Ccleaner, un ottimo programma per mantenere veloce,efficiente e più sicuro il nostro computer. Col passare del tempo e con l’utilizzo del pc, windows continua a salvare e mantenere file di ogni genere a nostra insaputa: ad esempio quando andate su internet, esso salva i dati delle pagine dove voi siete stati,tutte le volte che disinstallate un’applicazione, nel vostro sistema operativo rimangono tracce di quel programma, file di registro (come le dll), che non vengono cancellate e finiscono con lo “sporcare” il vostro sistema operativo, inoltre sono facilmente attaccabili da malware, rallentano il funzionamento del computer,possono interferire con altri programmi e occupano un considerevole spazio su disco. E’ necessario quindi ripulire il pc da tutti questi file obsoleti e potenzialmente pericolosi. Per fare questo possiamo eseguire uno scrupoloso nonché lungo lavoro a mano,oppure utilizzare dei programma creati apposta per ripulire il disco e il registro da tutta questa “spazzatura” di windows.

Per esperienza personale vi consiglio Ccleaner,un programma gratuito che offre numerose e utili funzioni oltre a a pulizia disco e registro. Il programma è scaricabile da qui:

http://www.piriform.com/ccleaner/download

INSTALLAZIONE

L’installazione non presenta nessuna difficoltà,solo una piccola modifica:

  • quando raggiungete questa finestra (foto in alto), togliete la spunta ad “aggiungi avvia Ccleaner al menù contestuale del cestino” e all’opzione sotto: “aggiungi apri ccleaner al menù contestuale del cestino” e mettete la spunta a  “ricerca automaticamente aggiornamenti per ccleaner”.

VANTAGGI

  • ottima pulizia di tutto il disco da ogni file obsoleto che occupa spazio sul’hard disk;
  • ottima pulizia del registro, con la possibilità di fare un backup delle voci di registro prima d cancellarle;
  • svolge molte altre funzioni quali il controllo dei programmi all’avvio, la bonifica dello spazio su disco e una migliore disinstallazione dei programmi;
  • nonostante il numero di azioni che compie, è molto leggero (pesa pochi MB) e non è pesante per il computer;
  • è veloce nello scansionare il pc e nell’eliminare i file;
  • molto semplice da usare;
  • si aggiorna automaticamente;

SVANTAGGI

  • nessun problema di alcun genere da segnalare in 4 anni di utilizzo del programma;

PANORAMICA

Cleaner ha un’interfaccia semplice e intuitiva. Una volta avviato ccleaner vi ritrovate nel menù principale, a sinistra avete un menù in verticale dal quale vi spostate nei vari sottomenù,a destra invece le azioni che potete compiere. In basso a destra trovate il pulsante per avviare l’aggiornamento manuale. In alto a destra invece vi potete collegare al sito della pirinform, creatore del software.

COME IMPOSTARE AL MEGLIO CCLEANER

per la pulizia del disco

in opzioni, su avanzate:

  • levate la spunta alla voce “cancella file in windows Temp solo se più vecchi di 24 ore”;
  • togliete la spunta a “chiudi il programma dopo la pulizia“;

in impostazioni:

  • in basso a destra avete il tipo di cancellazione, mettete sicura >3 passaggi, questo permetterà di cancellare totalmente i file trovati dal programma;

Spostatevi tramite il menù a sinistra su “pulizia

spostate lo sguardo a destra avete una serie di voci diverse per varie categorie che possono essere spuntate:

Internet explorer:

  • -mettete la spunta a tutte le voci (tranne “password salvate” se non volete perderle),se viene visualizzate un avviso date l’ok;

esplora risorse:

  • -mettete la spunta a tutte le voci;

sistema:

  • -mettete la spunta a tutte le voci;

Avanzate: mette la spunta a(se vi da un avviso cliccate su ok):

  1. “vecchi dati prefetch” : sono quei file che permettono a windows di preparare un programma ad un eventuale utilizzo da parte vostra, utilizzando per molto tempo il pc,questi file si accumulano e la cpu comincia ad andare sotto sforzo. Eliminandoli si riduce il carico sul processore (l’opera di pulizia riguardo solo quelli vecchi e inutilizzati);
  2. “File log IIS” : sono i file di analisi  e controllo del vostro server.
  3. “Cronologia Assistenza utente” : sono altri file di sistema sull’uso di programmi in windows;

Spostatevi sopra, di fianco a windows troverete un’altro menù chiamato applicazioni, entrate li e troverete un altro elenco di voci da spuntare o già spuntate,voi spuntatele tutte tranne “password salvate” se volete tenere le password di internet memorizzate.

Per la pulizia del registro:

a sinistra spostatevi nel menù del registro.  Qui selezionate tutte le voci.

COME USARLO

Pulizia del disco:

nel menu pulizia cliccate su:

  •  “analizza“, in questo modo il programma cerca tutti i file da eliminare,ma non li cancella. Per farlo dovete premete il pulsante “avvia pulizia
  • avvia pulizia” se volete cancellare direttamente tutti i file inutili senza controllare quali verranno cancellati;

NB. –> se mantenete il browser aperto durante la pulizia, il programma non potrà cancellare i file relativi al browser (un messaggio vi avvertirà);

Pulizia del registro:

nel menu registro:
  1. cliccate sul tasto “trova problemi” e lasciate che il programma lavori;
  2. una volta che la scansione è finita, selezionate (se non è già fatto) ttte le chiavi di registro trovate e cliccate su “ripara selezionati“;
  3. uscir una schermata che vi chiede se volete fare il backup delle chiavi di registro cancellate per ripristinare in caso di problemi. Potete farlo e poi eventualmente cancellarlo se non ci sono problemi. Personalmente in 4 anni di utilizzo di questo programma non ho mai avuto problemi con questa pulizia (vi consiglio pertanto di rimuovere anche la voce “chiedi se salvare un backup delle voci di registro” in avanzate);
  4. infine arrivate ad una schermata dove per ogni voce di registro viene data una veloce spiegazione e l’azione che verrà effettuata, cliccate su “ripara selezionati” per concludere la pulizia;
  5. ripete questo procedimento più volte fino a quando il programma non rileva più chiavi di registro obsolete.
NB–> Se vengono trovate chiavi di registro,in genere 1 o 2, e successivamente esse non vengono eliminate tramite il comando ripara, è probabile che queste chiave appartengano a programmi non pienamente compatibili con ccleaner (un esempio è se avete avira installato).Consiglio di mettere queste chiavi tra le eccezioni del programma.                                                                                                                
ALTRI STRUMENTI DI CCLEANER
Oltre a pulire disco e registro, ccleaner offre altri utili strumenti per ottimizzare il nostro pc. Queste s i trovano entrando nel menù “strumenti” a sinistra.

disinstallazione programmi: cleaner offre l’opportunità di disinstallare i programmi installati, Esso elimina i programmi in maniera completa, questi infatti vengono per la quasi totalità eliminati dal computer. Utilizzando questo strumento per disinstallare si evita quindi di “sporcare” il pc con file inutili e dannosi;

avvio: qui avete la lista di tutti i programmi che partono all’avvio insieme a windows, rallentando anche di molto l’avvio del sistema operativo. Potete scegliere di disattivare l’avvio di certi programmi all’avvio di windows per aumentare la velocità di accensione, il mio consiglio è eliminare dall’avvio tutto tranne antivirus,sistema operativo ed eventuale firewall. Servizi come java update,google update, adobe reader o molti programmi dei computer preassemblati nn servono all’avvio, possono benissimo essere avviati manualmente. Questa operazione è completamente reversibile!! è possibile ritornare alle impostazioni originali riattivando i programmi  dalla stessa schermata;

ripristino sistema: se vi ricordate i backup che potete fare quando ripulite il registro, essi vengono memorizzati qui dentro, ed in caso di problemi o instabilità è possibile tornare ad una situazione precedente tramite un semplice click;

bonifica driver: qui potete bonificare lo spazio dei vostri hard disk per recuperare spazio utile che magari è occupato da applicazioni mai del tutto cancellate. Non è un’azione che si esegue frequentemente,inoltre porta via tanto tempo, ma molte volte il guadagno di spazio su disco è notevole;

PER   UTENTI ESPERTI:

Se siete già esperti del programma, è possibile utilizzare ulteriori strumenti di ccleaner tramite il menù opzioni. Insisto ancora in questo:

questi ultimi strumenti vanno eseguiti con le dovute precauzioni,per questo sarebbe meglio aver prima preso dimestichezza con il programma. Detto questo:
  • cookie: è possibile scegliere quali cookie tenere e quali cancellare. Tramite questo menù è possibile spostare i vari cookie dal menù cancella al menù conserva e viceversa. In questo modo il programma non cancellerà quei determinati cookie, di cui voi non volete disfarvi;
  • personalizzate: potete scegliere cartelle o file aggiuntivi che ccleaner dovrà rimuovere;
  • esclusioni: è l’esatto opposto di “personalizzate”, da qui scegliete file o cartelle che il programma deve conservare;

Con questi ultimi strumenti si chiude questa guida, spero di essere stato chiaro nelle spiegazioni e avervi convinto nella sicurezza,affidabilità e utilità di questo programma.

Se avete bisogno di altre spiegazioni o avete problemi con il vostro pc non esitate a commentare e a chiedere

In attesa della prossima pubblicazione, un saluto a tutti

  1. Anonimo
    20/05/2012 alle 4:57 pm

    e un programma ottimo per la pulizia del disco e del registro lo consiglio a tutti

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: